Salta al contenuto principale
Hiëronymus Bosch - Het laatste oordeel

Durante il Secolo d'Oro di Bruges, il XV secolo, le belle arti regnavano sovrane. Seguendo la scia della monarchia borgognona, i grandi primitivi fiamminghi come Jan van Eyck e Hans Memling si stabilirono in città. Questi pittori di grande talento vissero e lavorarono nella contea delle Fiandre dalla fine del XIV all'inizio del XVI secolo, da cui il nome "primitivi". I loro dipinti, spesso rappresentazione di valori religiosi ed etici, adornavano chiese, ma anche santuari privati. Nel Groeningemuseum (Museo Groeninge), nel Museum Sint-Janshospitaal (Museo Ospedale di San Giovanni), nella Sint-Salvatorskathedraal (Cattedrale di San Salvatore) e nella Onze-Lieve-Vrouwekerk (Chiesa di Nostra Signora), puoi ancora ammirare i famosi dipinti realizzati qui secoli fa. Oggigiorno, Bruges viene unanimemente considerata la culla dei primitivi fiamminghi: questo è stato uno dei motivi per cui l'UNESCO ha riconosciuto Bruges come Città Patrimonio dell'Umanità nel 2000.

Hai bisogno di materiale fotografico e video?

Abbiamo a disposizione molte immagini royalty-free. Dai un'occhiata qui.

zicht op LV toren

Onze-Lieve-Vrouwekerk (Chiesa di Nostra Signora), Sint-Jakobskerk (Chiesa di San Giacomo) e Sint-Salvatorskathedraal (Cattedrale di San Salvatore)

Leggi di più
Contact us

Hai altre domande?

Contattaci per ulteriori informazioni o dettagli per raccontare la tua storia con una trama specifica.